Verificare il rispetto degli obblighi di accessibilità

Verificare il rispetto degli obblighi di accessibilità

L'accessibilità è la capacità dei sistemi informatici di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che, a causa della loro disabilità, necessitano di tecnologie assistive o di configurazioni particolari.

Le norme relative all'accessibilità sono contenute nella Legge 09/01/2004, n. 4, modificata dal Decreto legislativo 10/08/2018, n. 106 che ha recepito la Direttiva comunitaria 26/10/2016, n. 2016/2102.

In attuazione della Direttiva europea AgID ha emanato le Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici che indirizzano la Pubblica Amministrazione all’erogazione di servizi sempre più accessibili.

Secondo le indicazioni delle Linee guida, in vigore dal 10 gennaio 2020 tutte le Pubbliche Amministrazioni devono:

  • effettuare verifiche circa l’accessibilità degli strumenti informatici, per valutarne lo stato di conformità
  • pubblicare gli Obiettivi di accessibilità per l'anno corrente entro il 31 marzo
  • mettere a disposizione degli utenti un Meccanismo di feedback per trasmettere segnalazioni relative al mancato rispetto degli obblighi di legge.

La prima Dichiarazione di accessibilità per i siti web dovrà essere pubblicata dalle Amministrazioni entro il 23 settembre 2020. Entro il 23 settembre di ogni anno il soggetto erogatore riesamina e valida l'esattezza delle affermazioni contenute nella dichiarazione di accessibilità, avvalendosi esclusivamente dell’applicazione online https://form.agid.gov.it.

Pertanto, la validità di ogni dichiarazione ricopre un periodo temporale che va dal 24 settembre al 23 settembre dell’anno successivo.

Link alla link alla Dichiarazione di  Accessibilità pubblicata su  https://form.agid.gov.it aggiornata al 15 settembre 2021.

Approfondimenti

Cosa fare se l'Amministrazione fornisce risposte insoddisfacenti o non risponde alle segnalazioni

Se l’Amministrazione, titolare di un sito web o di un’applicazione mobile, non fornisce risposte soddisfacenti o non risponde nel termine di 30 giorni alle notifiche o alle richieste effettuate tramite il meccanismo di feedback (prima istanza) il cittadino può avviare una procedura di attuazione, come previsto dalla Legge 09/01/2004, n. 4, art. 3-quinquies, per fare ricorso al Difensore civico per il Digitale.

La procedura di segnalazione è raggiungibile dalla dichiarazione di accessibilità disponibile sul sito di AgID.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Innovazione e smart city
Io sono: Cittadino attivo
Ultimo aggiornamento: 15/09/2021 10:05.50